RISERVA NATURALE DI PUNTA ADERCI – VASTO

RISERVA NATURALE DI PUNTA ADERCI – VASTO

territorio regione mare termoli vasto RISERVA NATURALE DI PUNTA ADERCI   VASTO

Chiudiamo con una segnalazione che ci sta a cuore, quella di Punta Penna, località al confine tra Abruzzo e Molise. Una vera spiaggia da sogno, primitiva, libera, soffice, dorata, sita all’interno della Riserva Naturale di Punta Aderci, la prima ad essere istituita in Abruzzo. Punta Penna, che ne delimita l’estremo Sud, è forse il diamante più prezioso di questa riserva, una sorta di “anfiteatro marino”, come lo ha definito qualcuno, che “ospita numerose essenze vegetali tipiche.”
Impagabile la vista dell’alba o del tramonto, stando accovacciati tra le dune, in attesa di un’estate da” vivere o niente”.

GUARDA IL VIDEO SU PUNTA PENNA


Sito WEB Ufficiale:

Le Spiaggie della Riserva

La lunga spiaggia di sabbia di Punta Penna termina con la spiaggia di sassi dei Libertini sottostante la falesia del promontorio di Punta Aderci.

La spiaggia dei Libertini è accessibile sia dalla spiaggia di Punta Penna che, attraverso un breve sentiero di 80 gradini, che la collega alla sterrata che conduce al promontorio di Punta Aderci (26 m s.l.m.).

territorio regione mare termoli vasto RISERVA NATURALE DI PUNTA ADERCI   VASTO

Sull’altro lato del promontorio si trova la spiaggetta di Punta Aderci.

territorio regione mare termoli vasto RISERVA NATURALE DI PUNTA ADERCI   VASTO

Da qui si prosegue per la lunga spiaggia di ciottoli di Mottagrossa.

territorio regione mare termoli vasto RISERVA NATURALE DI PUNTA ADERCI   VASTO

Da questa spiaggia fino alla foce del fiume Sinello, inizia uno dei tratti di costa più solitari e di difficile accesso dell’Adriatico centrale.

Sovrastante la spiaggia di Mottagrossa si percorre un panoramico percorso in quota (circa 20m s.l.m.) di circa 3 Km, (ex tracciato ferroviario) che consente, a piedi o in bike, di scoprire le pinete sul mare, valloni e tratti di macchia mediterranea.

Le pinete offrono al visitatore la possibilità di una rinfrescante sosta durante i mesi estivi.

La Riserva termina alla foce del fiume Sinello poco oltre le caratteristiche arcate in mattoni che delimitavano il vecchio tracciato ferroviario; proseguendo inizia il lungomare della città di Casalbordino.

Deviando a sinistra, poco prima della foce, ci si allontana dalla costa percorrendo un sentiero che costeggia il fiume Sinello e che attraversa la zona interna della Riserva. Per le alte temperature estive e per la lunghezza del percorso, questo tratto di sentiero è preferibile visitarlo in mountain bike.

Hotel Di Nardo Via Pier Paolo Pasolini 7, Petacciato (CB) 86038
Tel: (+39) 0875 678720 E-mail: info@hoteldinardo.it
P.iva 01650900705
Latitude: 42° 0' 24.7314'' Longitude: 14° 51' 32.04''

Interner Gratis
Hotel Blu 2016 Petacciato